In Ahl i St. John’s IceCaps non sono una delle squadre più forti del campionato: attualmente al 5° posto in North Division, la squadra di St. John’s, nell’estremo Canada orientale, non avrebbe diritto ad accedere ai playoff se la stagione si concludesse in questo momento.
Eppure nell’incontro di venerdì 19 febbraio un suo giocatore, l’ala destra Bud Holloway, si è reso protagonista di un’azione assolutamente incredibile che difficilmente verrà dimenticata dagli spettatori presenti alla Floyd L. Maines Veterans Memorial Arena.
L’incontro in questione è la sfida tra St. John’s IceCaps e i Binghamton Senators, al 7° posto in North Division.
La partita è sul risultato di 2-1 per i Senators, grazie alle reti di Chris Carlisle e Casey Bailey e gli IceCaps decidono di ricorrere all’unica possibilità che hanno per tentare di pareggiare i conti e di giocarsi il tutto per tutto all’overtime: togliere il portiere.
Il goalie Zachary Fucale viene richiamato in panchina ma così facendo la squadra viene esposta all’enorme rischio del ribaltamento di fronte avversario. E’ proprio quello che avviene: i Senators ottengono il possesso del puck e tentano di portare il risultato su un più sicuro 3-1.
Ma non hanno fatto i conti con Bud Holloway.

Draftato nel 2006 dai Kings (#86 pick, 3° round) e con esperienze nella Shl svedese, Holloway compie qualcosa d’incredibile: con un salvataggio in tuffo salva il risultato, mantenendo le distanze invariate tra le due squadre.
Di fatto, il suo miracolo non avrà una grande utilità pratica perché l’incontro si concluderà sul risultato di 2-1 per i Senators. Resta comunque lo stupore per una giocata davvero incredibile, da vedere e rivedere.

Loading...