La notizia è stata pubblicata stamani con un comunicato della federnuoto olandese. «Ovviamente sei spaventata da una notizia del genere, non te l’aspetti. Per tre anni mi sono preoccupata pensando ai Giochi olimpici di Rio, ed ora questo» dice la campionessa.

Inge+Dekker+3YFeoqKj4GUm

L’olandese fece il suo debutto internazionale agli europei di corta di Anversa nel 2001, ed e’ specializzata nella farfalla e nello stile libero. In carriera ha conquistato un bronzo ad Atene nella staffetta 4×100 stile libero e assieme alle velociste olandesi Hinkelien Schreuder, Chantal Groot e Marleen Veldhuis ha vinto l’oro, con l’allora record del mondo, nella 4×100 m sl ai mondiali in vasca corta di Shanghai nel 2006. Ha raggiunto due bronzi ai Campionati mondiali di Melbourne 2007 nei 50 farfalla e nella staffetta 4×100 m sl, per poi conquistare l’oro nel 2008 a Pechino, sempre nella staffetta, e l’argento nel 2012 a Londra. E’ vincitrice anche di un oro individuale nei 100 m farfalla ai Campionati europei di Budapest 2006 e di numerosi titoli europei in vasca corta con le staffette.
Inge, nata ad Assen in Olanda il 18 agosto 1985, si sottoporrà a pesanti cure per combattere il cancro, ma nonostante questo non ha ancora rinunciato definitivamente all’idea di partecipare ai Giochi di quest’estate. “La vita si blocca e tutto diventa relativo, ma voglio provare a guardare con fiducia al futuro” continua la Dekker, “rimanendo ottimista e facendo del mio meglio. Non voglio far uscire dalla mia testa le Olimpiadi di Rio”. Il mondo dello sport, e non solo, è tutto con te!

Inge-Dekker

Loading...