All’Australian Open si sono disputati i primi match del terzo turno. Tra i maschi nessuna sorpresa: Federer, Nishikori, Berdych, Djokovic, e Tsonga sono passati sebbene i primi tre abbiano avuto bisogno del quarto set. Da segnalare che con la vittoria di oggi contro Dimitrov, Roger ha colto il successo numero 300 negli Slam: un altro record, l’ennesimo, per il campionissimo di Basilea.
Tra le donne, nessun problema per Serena Williams, la Radwanska e la Suarez Navarro mentre la Sharapova e la giovane Bencic sono state costrette al terzo set. La vera sorpresa viene dalla nostra Vinci che ha perso sciaguratamnente contro la numero 87 del ranking, la tedesca Friedsam, mancando l’occasione di raggiungere per la prima volta gli ottavi a Melbourne.

Sharapova-Davis ( 6-1,6-7,6-0)

Il primo set è a senso unico con la russa che concede un solo game all’avveesaria.
Nel secondo ci sono, invece, tante emozioni. Parte subito forte Maria con un break ma sul 2-1 arriva la reazione della Davis che piazza due break di fila, salendo 4-2. La Sharapova non molla e ottiene subito il contro break, portandosi poi sul 4-4. Il set termina al tie break:si parte con mini break della Davis ma la russa recupera subito, salvo poi commettere un grave errore, così come sul 5-5, regalando set point all’americana sul quale sbaglia ancora la Sharapova.
Nel terzo set sull’1-0 arriva il break della russa, che lo conferma portandosi sul 3-0 dopo aver annullato una palla del contro break. Il set e il match si chiudono qui: la Sharapova, infatti, non ha problemi a infilare altri due break, lasciando la Davis a zero game.

Friedsam-Vinci (0-6,6-4,6-4)

Il primo set è senza storia con l’azzurra che non lascia nemmeno un game all’avversaria.
Il secondo set si apre con due break della tedesca, andando vicina anche al terzo. La Vinci si scuote e piazza un break, portandosi sul 3-4 da 0-4. Roberta annulla tre set point sul 3-5 ma poi cede nel game successivo.
Il terzo set è ancora più ricco di emozioni: per due volte la Friedsman ottiene break e in entrambi i casi la Vinci recupera. Non così, però, sul 3-3 quando la tedesca conquista un altro break e stavolta lo conferma andando sul 5-3, ipotecando set e match.
Brutta e inaspettata sconfitta per Roberta mentre la Friedsam prosegue il suo cammino in un torneo dove non era mai andata oltre il terzo turno.

Federer-Dimitrov (6-4,3-6,6-1,6-4)

Roger batte il bulgaro per la quinta volta nel loro quinto incontro.
Nel primo set la svolta arriva sul 3-3 quando Federer piazza il break, ipotecando il set, vinto 6-4 dopo aver annullato una palla break e sprecato tre set point già sul 5-3.
Nel secondo set lo svizzero annulla una palla break sullo 0-1 ma sul 2-1 Dimitrov non sbaglia e ottiene il break addirittura a zero, lo comferma salendo 4-1 dopo aver annullato una palla del contro break. Sul 2-4 Roger spreca addirittura due palle del contro break, particolarmente grave l’errore di dritto sulla prima chance. Non accade più nulla e il set va a Grigor.
Nel terzo set sull’1-0 Federer piazza un break 15 e consolida il vantaggio senza problemi salendo 3-0 e ne conquista un altro, chiudendo il set 6-1 dopo aver rimontato da 15-40 nell’ultimo game.
Nel terzo set sullo 0-1 Roger rimonta da 0-30 mentre sul 2-2 ottiene il break con un grande rovescio, lo conferma dopo avver annullato una palla del contro break e si porta sul 4-2. Lo svizzero spreca tre palle del doppio break nel game succcesivo.
Vittoria positiva per Federer con una buona prova, ad eccezione del passaggio a vuoto che gli è costato il secondo set.

Djokovic-Seppi (6-1,7-5,7-6)

Nole batte ancora una volta Andreas, autore comunque di una dignitosa prestazione.
Il primo set è quasi a senso unico con Djokovic che condede un solo game.
Nel secondo set Seppi annulla due palle break nel primo game, andando in vantaggio per la prima volta nel match. Sul 3-2 arriva la prima palla break del match per Andreas ma non la sfrutta. Sul 5-5 Djokovic ottiene il break, andando così a servire per il set e chiudendo al secondo set point, dopo aver commesso doppio fallo sul primo e rimediato con il primo ace del set. Nonostante l’esito, l’altoatesino è salito molto di livello, approfittando degli errori del serbo.
Nel terzo set sul 2-1 Seppi non sfrutta due palle break consecutive e il set termina al tie break : subito un mini break di Nole su 1-1, ma arriva il contro mini break di Seppi, che infila 4 punti consecutivi, guadagnandosi due set point sul 6-4. L’azzurro li spreca e Djokovic non perdona al primo match point.

Berdych-Kyrgios (6-3,6-4,1-6,6-4)

Nel primo set sul 2-1 Berdych ottiene il break, lo conferma salendo 4-1. Sul 4-2 il ceco annulla due palle break e chiude il set col punteggio di 6-3.
Nel secondo set sul 3-3 giunge il break di Tomas che consolida il vantaggio, andando sul 5-3 e ipotecando il set.
Nel terzo si sveglia letteralmente Kyrgios, che lo domina quasi interamente.
Nel quarto set sul 3-2 l’australiano annulla due palle break ma sul 5-4 Berdych si procura tre match point consecutivi e trasforma il secondo.
Complessivamente una buona prestazione del ceco, considerato l’avversario che, invece, dimostra di esser ancora immaturo e di pensare troppo a fattori esterni anzichè concentrarsi sul gioco.

Federer

Anche oggi Roger ha deliziato il pubblico con magie, tra cui questo stupendo rovescio lungo linea che lo porta ad avere la palla break decisiva.

Dimitrov

Il bulgaro ha fatto vedere cose pregevoli tra le quali questo diagonale di rovescio con grande movimento del polso.

Kyrgios

Spettacolare questo punto a rete ottenuto da Nick quasi senza guardare.

Goffin

Il belga Goffin prosegue il suo cammino, raggiungendo per la prima volta gli ottavi all’Australian Open. Nel match vinto contro Thiem spicca questo bel punto vinto a rete dopo uno scambio prolungato.

Rod Laver Arena h1 AM
Strycova-Muguruza [3]
Azarenka [14]- Osaka
Rosol- Wawrinka [4]

h9 AM
Keys[15]- Ivanovic [20]
Tomic [16]- Millman

Margaret Court Arena h1:00 AM
Makarova [21]- Pliskova [9]
Raonic [13]- Troicki [21]
Kerber [7]- Brengle
h9:00 AM
Sousa [32]- Murray [2]
Lepchenko-Zhang

Hisense Arena h1:00 AM
Konta-Allertova
Feliciano Lopez [18]- Isner [10]
Monfils [23]- Robert

Gli orari sono già italiani. Tutti i match in diretta su Eurosport 1 e 2 (presenti sia su Sky che su Mediaset Premium) e su Eurosportplayer.