Advertisement

Una semplice coincidenza o qualcosa di più? Le tre nazionali che hanno conquistato più di tre Mondiali sono accomunate da uno stranno intervallo di anni tra il terzo e il quarto trionfo iridato. Infatti, Brasile (che detiene cinque titoli), Italia e Germania (quattro a testa) hanno aspettato esattamente ventiquattro anni per conquistare il quarto Mondiale dopo la precedente vittoria.

È stata la nazionale verde-oro la prima a diventare “tetra-campeon” a scapito dell’Italia. Nel 1994 a Pasadena, l’Italia venne sconfitta ai calci di rigore. Agli azzurri furono fatali gli errori dagli undici metri di Baresi, Massaro e Roby Baggio. Ventiquattro anni prima fu ancora l’Italia ad arrendersi contro il grande Brasile di Pelè, Rivelino e Jairzinho: La Selecao vinse per 4-1 conquistando anche definitivamente la Coppa Rimet.

L’Italia
ha raggiunto i quattro titoli nel 2006 al termine di una cavalcata fantastica culminata nella notte di Berlino quando la formazione di Lippi piegò ai rigori la Francia di Domenech. Grosso regalò il titolo mondiale agli azzurri ventiquattro anni dopo un’altra magica notte, quella del Bernabeu di Madrid. Nel 1982 Rossi, Tardelli e Altobelli schiantarono la Germania Ovest portando così in Italia per la prima volta la coppa del Mondo(in precedenza erano state vinte due coppe Rimet, nel 1934 e 1938).

La Germania ha raggiunto gli azzurri proprio ieri dopo una partita sofferta contro l’Argentina. Gotze ha mandato nuovamente in estasi i tedeschi ventiquattro anni dopo la notte di Roma, quando la nazionale teutonica piegò a fatica sempre l’Argentina, capitanata da Maradona. Brehme realizzò il gol decisivo su calcio di rigore a pochi minuti dalla fine.

Lo sprint è lanciato
, tra quattro anni Italia e Germania proveranno l’assalto al Brasile che nonostante tutto, è ancora la nazionale più titolata.