La Juventus proprio non vuole fermarsi. Nonostante i botti messi a segno nei giorni scorsi il club bianconero è ancora alla ricerca di giocatori per puntellare la rosa a disposizione di Massimiliano Allegri, con un occhio al presente, ma anche al futuro. Ecco perché dopo l’acquisto dal Boca Juniors del “nuovo Messi” Guido Vadalà, Marotta ha deciso di puntare sul brasiliano Gerson.

Gerson Santos da Silva è un trequartista classe ’97 di proprietà del Fluminense. Si tratta di un giocatore che in Brasile gode di una buona reputazione grazie agli sprazzi di talento mostrati durante la sua gavetta nelle giovanili e nonostante abbia iniziato a calcare i campi della massima serie brasiliana da pochissimo tempo. Stella del Brasile Under 20, Gerson rappresenta un vero e proprio jolly a centrocampo, nato come mezz’ala, ma in grado di ricoprire qualsiasi posizione a metà campo, compresa quella del trequartista. Il talento carioca è uno dei tanti giocatori su cui in Sud America sono pronti a scommettere e non a caso viene da tutti indicato come un giocatore dal potenziale simile a quello di Neymar.

Ma la trattativa per portare il brasiliano in Italia non si preannuncia facilissima per il club di Andrea Agnelli, anche a causa della concorrenza del Barcellona, anch’esso in corsa per l’acquisto del giocatore nonostante un mercato in entrata bloccato fino a gennaio 2016. A complicare i piani bianconeri potrebbe pensarci il Manchester City, molto vicino al fondo che gestisce quasi la metà del cartellino del giocatore e che in caso di inserimento dei Citizens, provocherebbe un debilitamento della concorrenza, oltre all’immediato lievitamento del prezzo del giocatore. La Juventus fiutato il pericolo sembra abbia deciso di voler chiudere la trattativa il prima possibile e non è un caso che abbia già offerto ben 12 milioni al Fluminense, nella speranza di strappare il giocatore dalla morsa del Barcellona, che ad oggi appare in netto vantaggio sul giocatore, e di scongiurare un inserimento del Manchester City.

Gerson rappresenterebbe il trequartista che Allegri cerca ormai da tempo, quel numero 10 che potrebbe sostituire degnamente il partente Carlos Tevez e che potrebbe essere utilizzato come esterno di centrocampo, o di attacco, in un eventuale 4-3-3 se non nella prossima stagione, in quelle successive.

Loading...