Nella giornata di Europei di oggi l’Italia conquista solo una medaglia, grazie a Luca Pizzini nei 200 rana, sorpresa. Grande delusione nella staffetta 4×200, con le azzurre tutte al di sotto delle loro potenzialità.
Iniziamo con le protagoniste degli 800 stile libero donne, queste le finaliste: Van Rouwendaal, Kapas, Carli, Quadarella, Perez Blanco, Carlin, Oder, Vilas Vidal. Quadarella è quinta con 8’31″43, settima una deludente Carli con 8’31″78.
L’Italia molla il podio della staffetta 4×200 sl femminile (formata da Alice Mizzau, Erica Musso, Stefania Pirozzi e Federica Pellegrini) arrivando quinta, dopo aver vinto due volte consecutive il titolo. L’oro va all’Ungheria con un tempo di 7′ 51″ 63, argento alla Spagna in 7′ 53″ 38 e bronzo all’Olanda in 7′ 53″ 63. Le azzurre, che l’anno scorso hanno conquistato l’argento mondiale, hanno chiuso in 7′ 54″ 79.

SHANGHAI, CHINA - JULY 24: Federica Pellegrini of Italy smiles after winning the gold medal in the Women's 400m Freestyle Final during Day Nine of the 14th FINA World Championships at the Oriental Sports Center on July 24, 2011 in Shanghai, China.  (Photo by Ezra Shaw/Getty Images)
SHANGHAI, CHINA – JULY 24: Federica Pellegrini of Italy smiles after winning the gold medal in the Women’s 400m Freestyle Final during Day Nine of the 14th FINA World Championships at the Oriental Sports Center on July 24, 2011 in Shanghai, China. (Photo by Ezra Shaw/Getty Images)

Non ce l’hanno fatta a qualificarsi alla finale dei 200 rana le azzurre Ilaria Scarcella e Francesca Fangio che hanno ottenuto rispettivamente l’undicesimo (2′ 28″ 09″) e il dodicesimo (2′ 28″ 42) crono nelle semifinali. La più veloce è stata la britannica Chloe Tutton in 2′ 23″ 76.
Il francese Camille Lacourt è sempre il numero uno del dorso: dopo i 100 vince anche i 50 con un tempo di 24″ 77. Argento per l’ungherese Richard Bonus (24″ 82) e bronzo al russo Grigory Tarasevich (24″ 86).
Settimo posto per Giacomo Carini nei 200 farfalla, chiudendo in 1′ 56″ 81. Oro Laszlo Cseh con 1′ 52″ 91, che è il nuovo record dei campionati (il precedente lo aveva stabilito ieri in batteria).
giacomo-carini_20140822_1897709955
L’azzurra Carlotta Zofkova si piazza al sesto posto nei 100 dorso in 1′ 00″ 98 nei 100 dorso. Sul podio: Mie Oe. Nielsenha oro (58″ 73 , nuovo record dei campionati), Katinka Hosszu (58″ 94) argento e bronzo per Kathleen Dawson
(59″ 68).
Arriva la sorpresa dalla corsia 8: il veronese Luca Pizzini conquista il bronzo nei 200 rana con 2′ 10″ 39, tempo vicinissimo al minimo per Rio. Erano da dieci anni che un italiano non saliva sul podio di questa specialità. L’oro va al britannico Ross Murdoch (foto in basso) che con un tempo di 2′ 08″ 33 ha battuto il campione del mondo Marco Koch, tedesco, che ha nuotato in 2′ 08″ 40.
fwed
Nei 100 farfalla laria Bianchi si è qualificata alla finale con il terzo miglior tempo nuotando in 57″ 47, mentre Silvia Di Pietro, ha ottenuto l’undicesimo crono (58″ 99) ed è dunque fuori dalla finale. La migliore è stata la svedese Sarah Shoestroem che con il suo 56″ 12 ha migliorato il record dei campionati e conquistato l’oro.
Nei 100 stile c’è il re della velocità Luca Dotto, che accede alla finale con il miglior tempo: 48″ 36. Resta fuori invece l’ex campione del mondo Filippo Magnini con l’ultimo crono di 49″ 18.
621e9b6b43a0a5424afc1b14e14caa8a6e
Nei 200 misti l’azzurra Sara Franceschi è arrivata quarta in 2′ 12″ 59 (nuovo record personale per lei), sesta l’altra italiana in gara Toni Carlotta in 2′ 13″ 17. Oro per Katinka Hosszu che ha nuotato in 2′ 07″ 30, nuovo record dei campionati.

Loading...