Danilo Gallinari


5) 30 gennaio 2013, Denver Nuggets – Houston Rockets

Nella vittoria casalinga contro i texani (118-110 il risultato finale) il Gallo è autore di un’ottima gara da 27 punti, 5 rimbalzi, 4 stoppate con il 59% dal campo (44% da tre), impreziosita da questo stranissimo canestro: il numero 8 riceve palla da Kosta Koufos e, ritenendo di aver subito fallo da parte di Chandler Parsons, lascia partire una parabola anomala che si insacca tra lo stupore generale dei giocatori dei Rockets.

4) 7 febbraio 2016, New York Knicks – Denver Nuggets

Per Danilo ogni ritorno al Madison Square Garden non dev’essere una partita come le altre: il suo coinvolgimento nella trade che portò Carmelo Anthony sulle rive dell’Hudson, naturalmente, ha rappresentato il grande spartiacque della sua carriera, negandogli la possibilità di conquistare definitivamente gli esigenti tifosi dei Knicks. Quale miglior maniera quindi di prendersi una piccola rivincita davanti al proprio vecchio pubblico, se non con uno spettacolare canestro da metà campo? Tre punti fondamentali per indirizzare la gara in favore di Denver, che alla fine trionferà 101-96.

3) 9 dicembre 2012, New York Knicks – Denver Nuggets

Quella di quest’anno non è stata la sola occasione nella quale Gallinari ha avuto modo di incantare la World Most Famous Arena: nella stagione 2012/13 l’ex-Olimpia Milano mette infatti a segno un fenomenale circus shot, subendo fallo da parte di J.R. Smith e insaccando due punti con un’acrobazia irripetibile. La magia non serve però a molto, vista la sconfitta (112-106) patita dai Nuggets nonostante i suoi 21 punti e 9 rimbalzi.

2) 1 marzo 2015, Denver Nuggets – New Orleans Pelicans

Già lo scorso anno il Gallo aveva realizzato un sensazionale tiro da oltre metà campo, punendo Anthony Davis & soci sul finire del terzo quarto: il lento e prevedibile passaggio di Norris Cole è un’occasione fin troppo invitante per il nativo di Graffignana, che intercetta il pallone e manda in visibilio l’intero Pepsi Center. I suoi 21 punti finali non riusciranno però ad evitare la sconfitta per mano dei Pelicans, vittoriosi per 99-92.

1) 5 febbraio 2013, Denver Nuggets – Milwaukee Bucks

Arriviamo infine al capolavoro assoluto di Gallinari, almeno in quanto a tasso di spettacolarità. Nella gara casalinga contro i Bucks riesce dapprima a sporcare il passaggio di Brandon Jennings, favorendo in tal modo il recupero di Ty Lawson: sul successivo contropiede è abilissimo ad assorbire il contatto di Mike Dunleavy e a conquistarsi l’opportunità per un gioco da tre punti, di fondamentale importanza per il successo finale dei Nuggets (112-104). Un canestro unico, giustamente celebrato sia dal pubblico che dalla panchina: basti vedere la reazione di Kosta Koufos e JaVale McGee.