filippo tortu

A pochi giorni dal suo diciassettesimo compleanno (il 15 giugno), Filippo Tortu colleziona un altro record e continua a far sognare in prospettiva gli appassionati di atletica. Dopo aver fermato il cronometro a 10″33 nei 100 metri qualche settimana fa al Gavardo Meeting, il giovanissimo sprinter di origini sarde ha polverizzato anche nei 200 metri il primato italiano Allievi con un eccezionale 20″92, migliorando di 7 centesimi il tempo realizzato da Andrew Howe nel 2001.

Non ci sono più parole per descrivere i progressi di Filippo Tortu che, con la prestazione realizzata ieri a Chiari (BS) in occasione della seconda fase regionale dei Societari Assoluti, si è migliorato di 25 centesimi rispetto al precedente record personale, scendendo per la prima volta sotto il muro dei 21 secondi. Per avere un raffronto su scala mondiale, nel ranking stagionale di categoria lo sprinter dell’Atletica Riccardo Milano è ottavo nei 200 e terzo nei 100 metri. Aveva proprio ragione Stefano Baldini quando, commentando le prime imprese di questo giovane talento, disse: “Filippo Tortu ha un futuro luminoso davanti a sè“. Parola di campione olimpico.

Loading...