#3 Fiorentina-Juventus 1-2 2005/2006 (SERIE A)

Nell’anno di calciopoli, sul campo la Juventus fa 91 punti e vince il ventinovesimo scudetto, anche se sapete come andò a finire. E una delle vittorie più belle risale proprio a 9 anni fa. 4 dicembre 2005: la squadra allenata da Fabio Capello espugna il Franchi e va in fuga in classifica: decide Camoranesi all’88’. E l’italo-argentino festeggia improvvisando un concerto di chitarra con la malcapitata bandierina. In precedenza avevano segnato Trezeguet (8’ pt) e Pazzini (39’ pt).

Mauro German Camoranesi

#2 Fiorentina-Juventus 0-1 2013/2014 (EUROPA LEAGUE)

20 marzo 2014. E’ il terzo scontro tra le due squadre in pochi giorni, complice anche il calendario di serie A. Ci si gioca l’accesso ai quarti di finale di Europa League. L’andata a Torino finisce 1-1, il che lascia presagire spettacolo a Firenze. E invece è una partita tirata, che viene decisa da una punizione dal limite di Andrea Pirlo: stavolta niente foglia morta o maledetta, il Maestro scarica tutta la potenza in un destro che si insacca sul palo di Neto, all’incrocio dei pali. 0-1, viola eliminati, Juve avanti.

Pirlo-festa-gol-con-Fiorentina-300x156

#1 Fiorentina-Juventus 0-5 2011/2012 (SERIE A)

Ma il ricordo più bello, almeno tra i più recenti, per i tifosi bianconeri è la goleada del 17 marzo 2012. E’ l’anno del primo scudetto di Conte, quella con i viola una delle partite del filotto di vittorie consecutive che permetterà alla Juve di raggiungere e sorpassare il Milan. Stagione fallimentare per la Fiorentina, che si salverà solo nelle ultime giornate. E le velleità di riscatto viola almeno per questa partita vengono stroncate da Vucinic, Vidal, Marchisio, Pirlo e Padoin: cappotto.

juve-apertura-371536_0x410

CURIOSITA’: oggi, 4 dicembre 2014. Vent’anni fa le due squadre si affrontarono, ma al Delle Alpi. Il protagonista indiscusso fu Alessandro Del Piero, che stamattina ha twittato questa foto, ricordando a tutti il perché:

10514624_10152439948081227_5983476093962496627_n

Loading...