hockey

Non ce ne vogliano gli appassionati di altri sport, ma il salvataggio effettuato da Louie Belpedio difficilmente può essere ammirato in discipline diverse dall’hockey su ghiaccio. Il difensore dei Miami RedHawks, squadra che milita nel National Collegiate Hockey Conference (campionato collegiale) degli Stati Uniti, si è reso protagonista di un intervento a dir poco straordinario durante il match contro i Providence Friars, decisivo per la qualificazione alle fasi finali della competizione. Miami, sotto 2-6, prova il tutto per tutto e decide di togliere il portiere, riuscendo a recuperare sino al 5-6. Ad un minuto dal termine, proprio mentre gli ospiti stanno producendo il massimo sforzo per raggiungere un insperato pareggio, Providence indirizza il puck verso la porta completamente sguarnita degli avversari. Tutto lascia pensare alla rete che chiuderebbe definitivamente la gara ma nessuno ha fatto i conti con la reattività di Louie Belpedio che, con un recupero prodigioso, riesce ad arpionare il disco all’ultimo istante prima di schiantarsi in modo violento contro la balustra che delimita la pista.

Per la cronaca, il sacrificio di Belpedio è stato vano perchè la sua squadra è uscita comunque sconfitta dal campo. Ma il suo salvataggio, ne siamo certi, molto difficilmente verrà dimenticato tra gli appassionati di hockey su ghiaccio.

Loading...