Un attaccante che lavora molto per la squadra e segna poco, ma che quando segna fa solo goal belli. Potremmo iniziare così a parlare di Mauricio Pinilla, che ieri si è reso protagonista di una importantissima doppietta nello scontro salvezza tra Atalanta e Cesena. Cinque goal per lui da quando a gennaio ha svestito la maglia del Genoa per andare a Bergamo, tre di questi segnati in rovesciata. La sua esperienza in Italia ha inizio nel 2003 al Chievo Verona. Solo sei mesi per lui nel Bel Paese, poi esperienze in Spagna, Portogallo, Scozia, Brasile, Cipro e il ritorno in Chile. Fino a quando nel 2009/2010 decide di tornare in Italia, questa volta in Serie B al Grosseto. Le presenze sono 24, i goal altrettanti, e Pinilla l’Italia non la lascerà più. Palermo, Cagliari, Genoa e infine Atalanta le casacche che ha vestito. Blog di Sport ha voluto raccogliere i 10 goal più belli del cileno, in ordine puramente casuale, poiché decidere quale goal sia più bello di un altro rimane un compito difficilissimo se si parla di Mauricio Pinilla.

1) CESENA-ATALANTA

2) ATALANTA-CAGLIARI

3) ATALANTA-TORINO

4) PALERMO-INTER

5) SPORTING LISBONA-AZ ALKMAAR

6) CHILE-PERU

7) CHILE-PARAGUAY

8) CAGLIARI-ROMA

9) SPORTING LISBONA-MOREIRENSE

10) BRASILE-CHILE

Merita una spiegazione questo decimo (non)goal. Abbiamo deciso di inserire anche questa traversa, colpita contro il Brasile nei supplementari degli ottavi di finale del Mondiale 2014, per l’importanza oltre che per la bellezza, che avrebbe potuto avere questo goal. Probabilmente se quella palla fosse entrata, a Pinilla sarebbe cambiata la vita. A confermarlo è anche lui, che ha deciso di tatuare quel momento sul suo corpo. Ad un passo dalla gloria.