Nella serata di ieri il ct della Nazionale Antonio Conte ha stilato la lista dei convocati in vista delle prossime due amichevoli dell’Italia contro Bulgaria ed Inghilterra. Tra i selezionati dal commissario tecnico figurano anche gli oriundi Eder, Vazquez e Soriano. Noi di blogdisport abbiamo stilato la classifica sui 5 oriundi che in Nazionale non sono proprio riusciti a lasciare il segno.

#1 Amauri Carvalho de Oliveira – Attaccante di nazionalità brasiliana, viene convocato dall’allora neo tecnico della nazionale maggiore Cesare Prandelli nell’agosto del 2010, in occasione dell’amichevole persa 0-1 dall’Italia contro la Costa d’avorio. Il brasiliano arriva in nazionale dopo una travagliata procedura per l’ottenimento della nazionalità, ma soprattutto dopo aver incantato con Chievo, Palermo e Juventus con la quale segna 21 reti in due stagioni. Nonostante le buone premesse l’attaccante brasiliano in nazionale farà solo da comparsa, quella contro il Ghana si rivelerà l’unica convocazione per l’attaccante che da allora farà perdere quasi del tutto le sue tracce tra Juventus, Fiorentina, Parma e Torino.

#2 Schelotto Matias Ezequiel – Centrocampista argentino classe ’89 convocato sempre da Cesare Prandelli, ma nell’agosto 2012. Esordisce con la maglia della nazionale in occasione dell’amichevole persa contro l’Inghilterra per 1-2. Così come per Amauri quella contro l’Inghilterra si rivelerà solo una comparsa per l’esterno che di lì a poco fallisce l’avventura all’Inter e vive di stenti (calcisticamente parlando) tra Sassuolo, Parma e Chievo.

#3 Ledesma Cristian Daniel – Esordisce in Nazionale nel novembre 2010 nella partita amichevole pareggiata 1-1 contro la Romania. Chiamato da un Cesare Prandelli alla ricerca di un regista per la sua squadra l’argentino non incanta ed il numero di presenze in nazionale resterà fermo ad uno.

#4 Da Costa Dino – Attaccante brasiliano allora alla Roma, fa il suo esordio in nazionale nel ’58 in occasione della sfida di qualificazione ai Mondiali contro l’Irlanda del Nord. La sfida con gli irlandesi fa registrare la sconfitta degli azzurri nonostante il gol siglato proprio dall’attaccante brasiliano, sancendo la non qualificazione ai Mondiali degli azzurri e la fine dell’avventura in Nazionale dell’oriundo.

#5 Martino Reinaldo Fioramonte – Calciatore argentino classe 1921 che in Italia ha vestito la maglia della Juventus, viene convocato in nazionale nel ‘49 in occasione dalla gara amichevole contro l’Inghilterra persa dagli azzurri per 2-0. Nonostante la sua tecnica e bravura sotto porta per l’attaccante quella contro gli inglesi si rivelerà l’unica comparsa nella nazionale italiana, complice la decisione di tornarsene in Argentina nell’estate successiva.

Loading...