Advertisement

In attesa di conoscere il nome del nuovo Commissario Tecnico della Nazionale italiana, la Figc ha ufficializzato la data e la sede del primo impegno degli azzurri dopo i disastrosi Mondiali disputati in Brasile. Si giocherà giovedì 4 settembre allo stadio San Nicola di Bari contro l’Olanda, avversario prestigioso che domani sfiderà l’Argentina nella semifinale della Coppa del Mondo. Cinque giorni più tardi, l’Italia sarà di scena a Oslo contro la Norvegia in un match valido per le qualificazioni agli Europei che si disputeranno in Francia nel 2016.

Si tratta della decima presenza della Nazionale nel capoluogo pugliese, che porta tradizionalmente bene all’Italia: basti pensare che, nelle precedenti nove gare disputate, ci sono state ben otto vittorie e un pareggio. La partita più importante giocata a Bari è sicuramente quella del 7 luglio 1990, quando l’Italia guidata da Azeglio Vicini superò per 2-1 l’Inghilterra nella finale per il terzo posto dei Mondiali con reti di Roberto Baggio e Totò Schillaci. L’ultimo precedente risale al 10 agosto 2011, quando gli azzurri si imposero per 2-1 sulla Spagna campione del mondo in carica.

L’ultimo incontro con l’Olanda, invece, è datato 6 febbraio 2013: 1-1 nell’amichevole disputata ad Amsterdam, in cui Verratti realizzò il suo primo gol in nazionale.