Danilo Gallinari
Advertisement

10) 14 Dicembre, Denver Nuggets vs Houston Rockets

Oltre ad essere un eccellente realizzatore, il talento di Graffignana ha dimostrato in svariate occasioni di avere un’abilità sorprendente – almeno per un giocatore della sua stazza – nel servire i propri compagni di squadra: a trarne beneficio in quest’occasione è il francese Lauvergne, pescato sotto canestro da una geniale intuizione del numero 8.

9) 5 Dicembre, Philadelphia 76ers vs Denver Nuggets

Nel curriculum del Gallo trovano parecchio spazio anche i cosiddetti circus shots, canestri anomali ad altissimo tasso di difficoltà: non per niente, in occasione degli ultimi Europei Flavio Tranquillo vi costruì sopra un tormentone con il suo “famolo strano“. Di fronte a giocate simili, la difesa degli sgangherati 76ers può fare veramente poco…

8) 28 Novembre, Dallas Mavericks vs Denver Nuggets

Per via della sua versatilità offensiva, Danilo rappresenta un enorme problema per molti dei giocatori che si trovano a marcarlo in determinate situazioni di gioco. Nemmeno un buon difensore come Wesley Matthews è in grado di opporsi ad una partenza sulla riga di fondo del genere, conclusa degnamente con una schiacciata.

7) 28 Novembre, Dallas Mavericks – Denver Nuggets

Nel corso della medesima gara contro i Mavs, Gallinari trova il modo di mettere a segno in modo spettacolare altri due punti. Will Barton riesce a intercettare un passaggio di Chandler Parsons e si invola in contropiede: il suo tentativo di lay-up è però destinato a uscire se non fosse per il provvidenziale intervento del Gallo, che risolve il problema con una decisa putback slam.

6) 30 Ottobre, Denver Nuggets – Minnesota Timberwolves

La seconda gara stagionale è avara di soddisfazioni per l’ex-Olimpia Milano (10 punti con 4/13 dal campo), che riesce comunque a mettere a segno una bella schiacciata durante il primo quarto: l’azzurro si sbarazza della marcatura di Tayshaun Prince e inchioda due punti in scioltezza.

5) 22 Novembre, Denver Nuggets – Golden State Warriors

Draymond Green si è ormai imposto come uno dei più arcigni difensori nell’intera NBA, data la sua abilità nel marcare efficacemente diversi ruoli. Tuttavia il Gallo riesce ad eludere la guardia del numero 23 dei Warriors grazie ad una partenza bruciante, concludendo l’azione con una schiacciata in testa ad Andrew Bogut: non sarà l’unica…

4) 3 Gennaio, Denver Nuggets – Portland Trail Blazers

Cosa avevamo detto riguardo ai suoi famigerati circus shots? Portland ne subisce uno realizzato addirittura con la mano sinistra: Danilo si trova accoppiato con C.J. McCollum e trae il massimo vantaggio da tale situazione, subendo fallo e conquistando l’opportunità di realizzare un gioco da tre punti.

3) 2 Gennaio, Golden State Warriors – Denver Nuggets

Come anticipato, quella del 22 novembre non è stata l’unica occasione in cui Bogut e Gallinari si sono incontrati ad alta quota. L’attacco dei Nuggets muove bene la palla e innesca il taglio del numero 8, che raccoglie l’invito di Kenneth Faried e posterizza il centro australiano.

2) 13 Gennaio, Denver Nuggets – Golden State Warriors

Ciò che contraddistingue i grandi giocatori è il saper rimediare ai propri errori. Con venti secondi al termine della gara e i suoi Nuggets sul +2, il Gallo finisce nella trappola difensiva escogitata da Igoudala e Thompson e perde il possesso della palla. Sul ribaltamento di fronte, però, non si fa intimorire dai palleggi di Steph Curry e riesce addirittura a strappargli la sfera dalle mani: un’impresa riuscita a pochi nel corso della stagione, che vale perdipiù una vittoria di assoluto prestigio.

1) 11 Dicembre, Denver Nuggets – Minnesota Timberwolves

Come ampiamente dimostrato con la casacca della nazionale, Danilo non ha certo paura di prendersi tiri di un certo peso. Anzi. Emblematico il tiro della vittoria contro i T-Wolves, realizzato grazie al mismatch creatosi con il suo diretto avversario, Kevin Martin: una parabola perfetta che si infila dolcemente nella retina, assicurando la vittoria alla franchigia del Colorado.