Melissa Vargas, giovanissima schiacciatrice cubana, originaria della provincia di Cienfuegos, si è rivelata la migliore giocatrice 2013 della Federazione Pallavolo del suo Paese. Appena quattordicenne si è fatta subito notare per gioco, grinta e talento, sfoderati in varie competizioni, tra cui la U-20 Pan American Cup e i giochi NORCECA negli Stati Uniti.

In virtù delle grandi prestazioni della Vargas, il consiglio della Federazione Cubana non ha avuto dubbi nello scegliere proprio lei come migliore pallavolista dell’anno.

Ribattezzata dai media locali e dai social network come il nuovo fenomeno del volley made in Cuba, e non solo, Melissa Vargas presenta tutte le carte in regola per essere un prossimo punto di riferimento della Nazionale, come ha dimostrato, in primis, in occasione della Coppa Panamericana dello scorso anno.
C’è chi denuncia una forte pressione sull’adolescente, nonché il peso della grande responsabilità di essere ai vertici a quell’età. Ma Melissa è apparsa sempre serena e lucida in campo.

E, all’apertura della sesta edizione del Cerro Pelado Cup, durante la premiazione, ha diviso il palco con i migliori nomi della stagione, tra cui Rosanna Giel, Javier Jiménez, Inovel Romero e Keibel Gutiérrez. Mica male!

Loading...