Il Mondiale in Brasile avrà anche una squadra africana di grande spessore: la Costa d’Avorio. Gli “Elefanti” guidati dall’ex calciatore di Parma e Inter Sabri Lamouchi, avranno il compito di fare bella figura in un girone, quello C, non propriamente difficile, che vedrà anche Colombia, Giappone e Grecia darsi battaglia per il passaggio del turno. Gli africani, capitanati dalle due stelle che rispondono al nome di Yaya Tourè e Didier Drogba, sono considerati una delle possibili sorprese del Mondiale 2014.

Oltre ai due campioni, al centro di trattative di mercato, attenzione anche a Gervinho, Kolo Tourè e Tiotè, un mix di esperienza e creatività allo stesso tempo. La qualificazione per la rassegna iridata, che inizierà a breve, è arrivata grazie allo spareggio vinto contro il Senegal al termine di una gara di ritorno tutt’altro che semplice. Ma la Costa d’Avorio, dopo aver disputato la Coppa del Mondo del 2006 e 2010, intende finalmente qualificarsi per gli ottavi di finale per dare una gioia al suo colorato popolo.

L’ELENCO DEI 23 CONVOCATI –

Portieri: Boubacar Barry (Lokeren/BEL), Sylvain Gbohouo (Séwé Sport), Sayoubà Mandé (Stabæk/NOR);
Difensori: Kolo Touré (Liverpool/ING), Sol Bamba (Trabzonspor/TUR), Didier Zokora (Trabzonspor/TUR), Serge Aurier (Tolosa/FRA), Arthur Boka (Stoccarda/GER), Ousmane Vieira (Caykur Rizespor/TUR), Constant Djakpa (Eintracht Francoforte/GER), Jean-Daniel Akpa-Akpro (Tolosa/FRA);
Centrocampisti: Yayà Touré (Manchester City/ING), Cheick Tioté (Newcastle/ING), Serey Dié (Basilea/SVI), Max Gradel (Saint Étienne/FRA), Ismaël Diomandé (Saint Étienne/FRA), Didier Ya Konan (Hannover 96/GER);
Attaccanti: Gervinho (Roma/ITA), Didier Drogba (Galatasaray/TUR), Salomon Kalou (Lille/FRA), Wilfried Bony (Swansea City/ING), Giovanni Sio (Basilea/SVI), Mathis Bolly (Fortuna Dusseldorf/GER).