I Mondiali di Pechino e non solo. L’atletica italiana si prepara a una stagione intensa e per farlo si affida anche a nuovi partner, come Rai Com. Il presidente della Fidal, Alfio Giomi, ha presentato un piano strategico per l’espansione dell’atletica, chiamato “Nuove strade, nuove sfide”. Poi elenca una serie lunghissima di appuntamenti, a cominciare dagli Assoluti indoor che si terranno a Padova il 21 e 22 febbraio in un nuovo impianto, con pista fissa, il secondo in Italia dedicato all’atletica dopo quello di Ancona.
Sarà un anno speciale perché tutto è in funzione dell’Olimpiade di Rio, come sottolinea lo stesso Giomi: “L’orizzonte è sull’Olimpiade di Rio, passando per gli Europei indoor di Praga (6-8 marzo) e per i Mondiali di Pechino (22-30 agosto). E poi il grande spettacolo dell’atletica che è il Golden Gala di Roma (4 giugno). Sul piano organizzativo, ci aspettano alcune manifestazioni internazionali: gli Europei Master Non Stadium di Grosseto (15-17 maggio) e la Coppa Europa dei 10.000 m a Chia (6 giugno), sulla strada verso gli Europei di cross del 2016 che si terranno proprio in Sardegna”.

PIANETA GIOVANI — Per le categorie giovanili, in programma i Mondiali Allievi in Colombia (Cali, 15-19 luglio), gli Europei Under 23 in Estonia (Tallinn, 9-12 luglio) e gli Europei Juniores in Svezia (Eskilstuna, 16-19 luglio). Iniziativa particolare è l’istituzione del Pantheon dell’Atletica. “Riconoscimento conferito, in vita o alla memoria, a personalità di altissimo livello che abbiano onorato l’atletica con la propria testimonianza di vita” spiega Giomi. A inaugurarlo sono Roger Bannister, Renato Funiciello, Margherita Hack, Ottavio Missoni ed Eugenio Montale”. Con Rai Com, poi, c’è un progetto da sviluppare a partire dai Mondiali di Pechino: Casa Italia, un luogo in cui si mostrerà ai cinesi non solo lo sport, ma l’Eccellenza del nostro Paese, previste anche esposizione di quadri famosi, in accordo con alcuni musei, e in generale di tutte le attività che suscitano interesse. Il posto in cui si realizzerà questa iniziativa è la fashion Echo Zone e il Power Square del 751D-park di Pechino, uno dei più famosi centri ricreativi della Capitale cinese. Qui, ci sarà anche uno spazio apposito dedicato all’Expo universale, in modo da richiamare ancora più cinesi alla manifestazione che si svolgerà a Milano.

Loading...