Brendan Lemieux ha l’hockey su ghiaccio nel sangue. Figlio di quel Claude Lemieux che ha segnato la storia della Nhl con i suoi 786 punti in 1215 partite vestendo la maglia di Canadiens, Devils, Avalanche, Coyotes, Stars e Sharks, Brendan è destinato a grandi cose nel panorama hockeystico nord-americano.
Classe 1996, l’ala sinistra di Denver (Colorado) ha fatto qualcosa di davvero incredibile nella partita dei playoff di Ohl tra i suoi Windsor Spitfires e i Kitchener Rangers.
Sul ghiaccio del WFCU Centre mancano pochi minuti alla conclusione del secondo periodo e i Rangers stanno conducendo l’incontro per 2-0, grazie alla doppietta di Adam Mascherin nella prima frazione di gioco.
E’ a questo punto che Brendan Lemieux compie qualcosa di incredibile: tre gol nel giro di due minuti. Al minuto 15:53 su assist di Brown e Latour, al minuto 17:19 grazie all’assistenza di Sergachev e Brown e 35 secondi dopo il risultato cambia ancora.
E questa volta gli Spitfires sono in vantaggio.

La partita si sarebbe poi conclusa sul risultato di 5-4 per la squadra di casa, grazie alla rete decisiva di Bradley Latour, 2° star of the match, all’overtime.
La serie tra Rangers e Spitfires è attualmente sul 3-1 per la squadra di coach Van Ryn. Probabilmente le sorti degli Spitfires sono già segnate ma certo è che senza la grande prestazione di Lemieux, draftato dai Sabres nel 2014 come #31 pick del #2 round, sarebbe stato tutto completamente diverso.

Loading...