Alzi la mano chi dopo un errore in campo non abbia replicato con: “sbagliano anche quelli della serie A!”. Questa affermazione di solito non solo non aiuta a giustificare il gesto, ma ottiene proprio l’effetto contrario facendo incavolare ancora di più l’allenatore che ci cambia immediatamente per la gioia del panchinaro della situazione. Con questa raccolta delle 10 papere più clamorose degli apparenti mostri sacri del volley, vogliamo rendere meno amare le ore di noi poveri comuni mortali che la serie A al massimo la possiamo vedere seduti sugli spalti pagando il biglietto.

A proposito di spalti, sta spopolando il video proposto dalla neonata pagina Facebook Problemi di Volley che ci mostra come il campione polacco Kurek spedisca un siluro in battuta direttamente verso il pubblico. Speriamo nessun ferito!

…chi non ha mai avuto questo compagno/a di squadra?

Posted by Problemi di Volley on Martedì 1 dicembre 2015

Su Youtube troviamo anche uno splendido esempio di intesa di primo tempo col centrale. Quello che accade successivamente non si capisce bene, sta di fatto che l’autore del punto, le cronache ci dicono si tratti del pallavolista serbo Ivan Todorović all’epoca in forza ad una squadra francese, grazie a quella prodezza abbia poi trascinato la sua squadra in serie A. Le esultanze dei compagni di squadra danno un valore aggiunto al gesto atletico.

Un altro esempio abbastanza celebre di battuta sbagliata ce lo regala questa ragazza del campionato americano. Non si capisce bene se parta con l’intenzione di una float, per poi passare ad una salto spin. Sta di fatto che il risultato che ne consegue è assolutamente comico! Se avesse giocato in Italia avrebbe dovuto portare paste per tutta la stagione.

Una delle prime regole della pallavolo è: giocare finché l’arbitro non fischia. Forse andrebbe ricordato a questi baldi giovanotti che si vedono rifilare un punto facile facile dagli avversari, convinti di aver messo a terra la palla. Per la gioia di ogni allenatore.

Play till you hear a whistle ladies and gentsCheck Out More – http://bit.ly/1LuReBl

Posted by Terrell Owens on Martedì 25 agosto 2015

Non male nemmeno questo servizio della giocatrice brasiliana. Quello che sembra il fondamentale più semplice, l’unico momento in cui il gioco è nelle mani di un solo giocatore che deve rendere conto soltanto dell’avversario, è quello che più spesso di presta alle papere pallavolistiche più comiche.

Ma dietro un errore non c’è sempre un giocatore. Ecco un bell’esempio di clamorosa svista in cui l’arbitro non si accorge affatto che il giocatore in zona di battuta ad un certo punto va a muro in prima linea nel massimo campionato russo.

Ad aprire le danze è stato Bartosz Kurek con il suo servizio spedito ad altezze siderali. Ve lo riproponiamo con la divisa della Lube in questo tentativo di palleggio all’indietro assolutamente da non imitare. Cosa gli avrà detto il libero Henno che ha visto vanificare il suo bel recupero?

L’abbiamo vista fra le nostre 10 pallavoliste più belle al mondo. L’americana Destinee Hooker ha fatto parlare di sé anche per questo esempio di paste in battuta. Ci piace sicuramente di più nell’articolo precedente!

Voleva probabilmente schiantarla nel terzo metro Lukas Saatkamp, il super centrale brasiliano che attualmente veste la divisa gialloblù di Modena. E ci sarebbe anche riuscito, se non fosse per quel piccolo particolare della rete.

Un altro centralone meritevole di essere nominato qui per una performance da paura è il russo Artem Volvich, non nuovo a Blog di Sport. Avevamo infatti già visto il giocatore nell’articolo sugli sportivi più brutti. Certo è che dopo quest’azione, di brutto non c’è soltanto lui.

Questi sono i video che abbiamo scelto per voi. Vi vengono in mente altri episodi in cui la pallavolo diventa terreno fertile per memorabili epic fails?