Pink is GOOD è un progetto ideato dalla Fondazione Umberto Veronesi che, al suo interno, prevede un ulteriore iniziativa: #NOTHINGstopsPINK, realizzata in collaborazione con Rosa & Associati, che ha visto il reclutamento di 38 donne operate di tumore alla mammella che per un periodo di cinque mesi, sotto la guida degli esperti del Marathon Sport Center, hanno partecipato a un programma di allenamento con appuntamenti bisettimanali nelle città di Milano e Brescia.

Al termine di questo percorso, 10 donne sono state selezionate per correre la più celebre delle maratone, ossia quella di New York. Cosa intende trasmettere tale iniziativa? Innanzitutto un messaggio: lo sport è importantissimo nel prevenire e curare il male in questione. Aiuta ad affrontare al meglio la difficile sfida e le relative cure.

Un lungo tragitto (42 km) che non va necessariamente vissuto correndo, bensì muovendosi e dando il meglio di sé. Le 10 donne Pink sfideranno se stesse, ma anche il resto del mondo in quel di New York, il prossimo 2 novembre.

Ma non dimentichiamo che Pink is GOOD per la Fondazione è anche un concreto sostegno alla Ricerca, mediante il finanziamento di borse e progetti di ricerca per medici e scienziati che hanno scelto di dedicare la loro vita allo studio e alla cura del tumore al seno. Tramite Pink is GOOD la Fondazione Veronesi intende sostenere l’attività di 15 ricercatori specializzati nella ricerca contro questa tipologia tumorale, in aggiunta ai 10 già sostenuti grazie la campagna dello scorso anno.

Loading...