Come ogni lunedì, sono uscite le nuove classifiche ATP e WTA. Stavolta i cambiamenti non sono molti ma uno di questi è significativo per i colori azzurri: Seppi, infatti, risale di quasi venti posizioni grazie alla finale di Halle, che da quest’anno è diventato di categoria 500. Così, Andreas torna nella top 30 (numero 27), è il nuovo numero uno italiano nel ranking, sopravanzando Fognini (numero 28, meno due posizioni) dopo due anni e, forse la cosa più importante, è certo di essere una delle teste di serie a Wimbledon, al via lunedì prossimo, 29 giugno. Il giusto riconoscimento per Seppi, atleta molto umile e sempre corretto a differenza di altri, bravi a parole ma protagonisti di atteggiamenti discutibili.
La top ten è invariata con Djokovic, Federer e Murray nelle prime tre posizioni e ancora al decimo posto Nadal, che nel secondo slam dell’anno rischia così di trovare uno dei primi già agli ottavi.

Nel ranking WTA le novità sono molto poco rilevanti: nella top ten c’è solo un piccolo cambiamento con la Safarova che sale alla sesta posizione scavalcando la Ivanovic. Nelle prime tre ci sono ancora Serena Williams, Kvitova e la Sharapova. Per ciò che riguarda le azzurre, la Errani è ancora nella top 20, seppur di poco (numero 19), la Pennetta perde una posizione (numero 24), la Giorgi è poco fuori la top 30 (numero 32, guadagnata la scorsa settimana col primo titolo) e la Knapp rientra nella top 40 (numero 40 appunto).

Loading...