Advertisement

È capitato a tutti, nella vita, di fare una brutta figura o trovarsi in una situazione imbarazzante. Ma quello che è successo ieri a Parigi, durante una conferenza stampa al Roland Garros, supera ogni immaginazione. Protagonisti negativi della vicenda un malcapitato giornalista, di cui non conosciamo l’identità, ed il tennista francese Nicolas Mahut. Il giocatore, per intenderci, che detiene insieme allo statunitense John Isner il record per il match più lungo della storia, disputato a Wimbledon nel 2010 e terminato per 70-68 al quinto set dopo oltre undici ore complessive di gioco. Ma torniamo alla sala stampa del prestigioso torneo francese. Mahut è stato appena eliminato dal kazako Kukushkin al primo turno, e si presenta davanti ai cronisti per rispondere alle loro domande. Un reporter, con innocente naturalezza, esordisce con un irripetibile: “Allora, complimenti per la vittoria“. Inevitabile l’imbarazzo dell’atleta transalpino, e surreale il dialogo tra i due con il giornalista che riesce persino a peggiorare la situazione quando Mahut gli comunica, abbastanza stizzito, di aver perso. Non perdete il video, davvero esilarante.

http://www.youtube.com/watch?v=3c494h5mt_E

Davvero una gaffe imperdonabile per il giornalista a cui suggeriamo, per la prossima intervista in sala stampa, di documentarsi almeno sul risultato delle partite.