juventus
Advertisement

Dopo esser finita fino ai meno due dall’Inter capolista, la Juventus si riprende la vetta della classifica e, al termine del girone d’andata di Serie A, si laurea campione d’inverno. Nonostante un gioco non sempre esaltante, la concretezza, si sa, è l’arma in più dei bianconeri, riusciti a vincere anche alla diciannovesima di campionato allo Stadio Olimpico contro la Roma, mentre i rivali nerazzurri venivano bloccati sul punteggio di 1-1 dalla forte Atalanta.

Essere primi al giro di boa non ha alcun valore, ma spesso è accaduto nella nostra lega che il campione d’inverno ha poi portato a casa lo scudetto al termine dell’intera stagione. Da quando esistono i tre punti per ogni vittoria, vale a dire dalla stagione 1995-1996, soltanto sette volte su venticinque totali chi ha vinto lo scudetto d’inverno non ha poi vinto quello effettivo a maggio.

Primi ad avere rimpianti di rimonta furono i Viola: la Fiorentina di Giovanni Trapattoni, infatti, subì la rimonta del Milan di Alberto Zaccheroni nella stagione 1998-1999, mentre l’ultimo caso ha visto come protagonisti Napoli e Juventus, con i partenopei che due anni fa provarono il brivido di essere primi a metà campionato, ma di trovarsi alle spalle degli attuali campioni d’Italia al termine dell’annata.

Nella storia rimane, poi, il fatidico 5 maggio 2002, vale a dire quello in cui l’Inter di Hector Cuper, ormai convinta di avere lo scudetto in tasca, si arrese all’ultima giornata alla Juventus. Staremo a vedere se anche quest’anno il derby d’Italia ci regalerà nuove emozioni e se finalmente l’Inter riuscirà a prendersi la rivincita contro gli odiati rivali di sempre.

Di seguito il numero di volte in cui una squadra è arrivata in testa al campionato al termine del girone d’andata, aggiudicandosi quindi il titolo di campione d’inverno.

Juventus 30

Inter e Milan 17

Roma 6

Bologna, Napoli e Fiorentina 5

Torino 3

Lazio e Cagliari 2