Serie A

Si è conclusa la Serie A 2018/2019. Andiamo a vedere tutti i verdetti al termine dei 38 turni di campionato disputati.

Già da tempo conoscevamo la squadra campione d’Italia: è la Juventus, che per l’ottavo anno consecutivo si fregia del tricolore, pur senza record di punti che avrebbe potuto facilmente raggiungere, senza il vistoso calo (dovuto alla mancanza di motivazioni) di fine stagione.

In Champions League, assieme ai bianconeri, vanno Napoli, Atalanta e Inter. Sui partenopei c’era già la certezza, mente le due squadre lombarde hanno conquistato il diritto di giocare il prossimo anno nella massima competizione europea proprio all’ultima giornata, grazie ai successi su Sassuolo ed Empoli.

Proprio quest’ultima è la terza squadra ad andare in Serie B assieme alle già condannate Chievo e Frosinone: nonostante un grande finale di stagione ed una grandissima ultima partita, i toscani sono costretti a capitolar,e portando alla salvezza Genoa e Fiorentina, autrici invece di bruttissimi ultimi 90 minuti.

Se Atalanta e Inter vanno in Champions League, è il Milan a dover fare l’Europa League: inutile il successo dei rossoneri contro la Spal a Ferrara; del resto, il loro destino non era più nelle loro mani. Preliminari di Europa League per la Roma, mentre l Lazio accederà direttamente al tabellone principale assieme al Milan in virtù della vittoria della Coppa Italia.

Fuori dall’Europa il Torino, autore di un’ottima stagione (come testimonia il successo nel’ultima giornata contro i biancocelesti), ma mancante in alcuni momenti dell’anno. Sospiro di sollievo, come già citato, per la Viola ed il Grifone, che nonostante la pessima stagione disputeranno anche il prossimo campionato di Serie A.

Ecco il riepilogo di qualificate alle coppe e retrocesse.

CAMPIONE D’ITALIA: Juventus

CHAMPIONS LEAGUE: Juventus, Napoli, Atalanta, Inter

EUROPA LEAGUE: Milan, Roma, Lazio

RETROCESSE: Empoli, Frosinone, Chievo

Loading...