Un’urna poco benevola per le italiane quella del sorteggio di Europa League. Il tanto temuto derby è arrivato: la Fiorentina come l’anno scorso affronterà un’italiana. Allora fu eliminata dalla Juve, quest’anno se la vedrà con la Roma. Il sorteggio è stato abbastanza singolare, per il fatto che la UEFA aveva deciso che squadre ucraine e russe non si sarebbero potute incontrare, vista la situazione non proprio stabile e tranquilla dal punto di vista politico. Le prime tre estrazioni infatti hanno riguardato proprio queste squadre, “tolte subito” per poter così procedere al sorteggio integrale. La quarta rimasta, la Dinamo Mosca, è stata poi pescata dal Napoli, senza dubbio la più fortunata tra le nostre italiane.

Lo Zenit di Hulk, Danny e Rondon è invece toccato al Toro: trasferta difficile – i russi si sono sbarazzati facilmente del PSV – ma dopo il San Mamés Ventura e i suoi non hanno motivo per porsi limiti. Meglio non è andata all’Inter: il Wolfsburg è la squadra che poche settimane fa ha dato una lezione al Bayern, è seconda in Bundesliga e ha una rosa attrezzata per arrivare in fondo in Europa League. E il bomber Bas Döst segna sempre… Come avevamo detto quando a questa squadra avevamo dedicato anche un approfondimento qui (http://www.blogdisport.it/verdi-che-battono-4-1-il-bayern-monaco-alla-scoperta-del-wolfsburg-20712.html) su blog di sport. Fiorentina e Roma sono state le ultime due estratte: viola e giallorossi si sono incontrati già 3 volte in questa stagione, il bilancio è in perfetta parità, con una vittoria a testa e un pareggio. Anche se la vittoria della Fiorentina all’Olimpico in Coppa Italia pesa molto di più.

Ma questo non è l’unico derby che l’urna ha riservato: un altro, da urlo, sarà quello spagnolo tra i detentori del Siviglia e il Villareal. In ottica futura un buon accoppiamento per chi riuscirà ad andare avanti, visto che le due spagnole erano tra le maggiori pretendenti e questo sorteggio di fatto ne elimina una. Bruges-Besiktas è forse la partita meno affascinante, con i turchi che però hanno eliminato il Liverpool e che si presentano come favoriti. Insomma, un sorteggio che offre mille spunti e che dopo l’impresa delle italiane ai sedicesimi, testerà davvero il valore delle nostre squadre. Un nuovo 5 su 5 non sarà purtroppo possibile, ma quattro squadre ai quarti di finale vorrebbe dire una mano su un trofeo che manca da troppo tempo al nostro Belpaese.
Di seguito il tabellone completo: le partite si giocheranno il 12 e il 19 marzo.

Everton (ING) – Dinamo Kiev (UKR)
Dnipro (UKR) – Ajax (OLA)
Zenit (RUS) – TORINO
Wolfsburg (GER) – INTER
NAPOLI – Dinamo Mosca (RUS)
Villareal (SPA) – Siviglia (SPA)
Club Brugge (BEL) – Besiktas (TUR)
FIORENTINA – ROMA