Advertisement

Il Celtic schiera in campo un 4-2-3-1 mentre l’Inter propone il finora vincente 4-3-1-2. Subito attivi, i nerazzurri vanno in vantaggio con Shaqiri al 4′ e Palacio raddoppia al 13′. Nel giro di due minuti, però, la situazione non è più a favore dell’Inter. Infatti Armstrong mette a segno una doppietta al 24′ e al 25′, il secondo goal aiutato da una deviazione di Campagnaro. Al 45′ Palacio riporta in vantaggio la squadra di Milano chiudendo il primo tempo 2-3. Secondi 45 minuti non troppo entusiasmanti. Forse i nerazzurri pensavano di riuscire finalmente a sfatare il tabù che non li aveva mai visti vittoriosi sul campo del Celtic quando, a un minuto dalla fine, Guidetti mette a segno la rete del pareggio. Finisce dunque 3-3 l’andata dei sedicesimi di Europa League fra Celtic e Inter.

TOP E FLOP CELTIC-INTER
CELTIC
TOP:
ARMSTRONG
– Troppo rapido per la difesa dell’Inter che, come troppo spesso accade, fra il minuto 24 e 25 si addormenta lasciando il giocatore libero di segnare una doppietta che annulla il vantaggio dei nerazzurri. VOTO: 6.5
GUIDETTI – Porta avanti il tabù che ha sempre visto l’Inter pareggiare o perdere sul campo contro il Celtic. A un minuto dalla fine ha tutto il tempo di posizionarsi in area, stoppare il pallone e piazzarlo alle spalle di Carrizo. VOTO: 6

FLOP:

INTER
TOP:
SHAQIRI
– Sempre presente, riesce ad essere spesso una grande minaccia per Gordon con i suoi tiri insidiosi e precisi. Fa tremare i tifosi del Celtic anche all’ultimo minuto con un bellissimo tiro a giro, nato da una punizione al limite dell’area. VOTO: 6.5

FLOP:
ICARDI
– Assolutamente invisibile. Il suo impatto sulla partita è stato pari a zero, infatti viene sostituito verso la metà del secondo tempo. Se vuole imporsi come top player ed ottenere il rinnovo del contratto, non è certo questo il modo migliore per convincere la società della sua importanza nella squadra. VOTO: 5
CAMPAGNARO
– Non difende alla perfezione, e si lascia sfuggire una dannosa deviazione al 25′ che porta al pareggio del Celtic. Troppi gli errori difensivi soprattutto su passaggi elementari. VOTO: 5