E’ Alexander Kristoff della Katusha a vincere in volata la dodicesima tappa del Tour de France, da Bourg en Bresse a Saint Etienne. 185,5km prettamente pianeggianti, con qualche sali e scendi nel finale che ha selezionato i velocisti arrivati a giocarsi la tappa allo sprint.
Greipel per una caduta con Chavanel e Kittel per mancanza prima di forze e poi di motivazioni (già tre tappe vinte) si sono staccati sul GPM di 3a categoria.

Kristoff, norvegese in forza alla russa Katusha e vincitore quest’anno della Milano-Sanremo, ha preceduto Sagan (Cannondale), ancora a secco di vittorie in questo Tour, ma con lo sconsolante record di piazzamenti nei primi dieci.
Nibali in giallo senza particolari patemi, mentre difficoltà per Tony Gallopin della Lotto che è uscito dalla Top Ten della generale.
Domani arriva la prima tappa di vera montagna del 101° Tour de France, il primo vero test di questa Grand Boucle: la Saint Etienne-Chamrousse di 197,5km. I corridori transiteranno sul temuto GPM di 1a categoria posto in cima al Col de Palaquit e a 9 tappe dal termine, sono 23 gli atleti ritirati.

CLASSIFICA GENERALE

1° Nibali (ITA)
2° Porte (AUS) a 2’23”
3° Valverde (SPA) a 2’47”
4° Bardet (FRA) a 3’01”
5° Pinot (FRA) a 3’47”
6° Van Garderen (USA) a 3’56”
7° Peraud (FRA) a 3’57”
8° Mollema (OLA) a 4’08”
9° Van Den Broeck (BEL) a 4’18”
10°Fuglsang (DAN) a 4’31”

Loading...