Giornata da incorniciare per la spedizione azzurra ai Campionati Europei di Cross a Samokov (Bulgaria). In questa fredda mattinata di dicembre si stanno svolgendo le gare per assegnare 12 titoli europei, 6 individuali e 6 a squadre.

Storica doppietta per gli azzurri junior maschili che, capitanati da uno strepitoso Yeman Crippa, Fiamme Oro Atletica, vincono una splendida medaglia d’oro a squadre.
È proprio il campione trentino Crippa a prendere da subito in mano le redini del gioco, portandosi in testa alla corsa sin dai primi metri: testa che poi non lascerà più.
Nonostante il terreno un pò impervio e non propriamente adatto alle sue caratteristiche, Yeman è stato bravissimo a mantenere alti concentrazione e ritmo, resistendo agli attacchi (forse frettolosi) dei russi e degli spagnoli e portandosi così alla vittoria con il tempo di 20’07”, con più di 15″ di scarto sul secondo, lo spagnolo Carlos Mayo. Chiude il podio un altro italiano, il giovane Said Ettaqy in 20’28”. Splendide le prove di Chiappinelli (5°) e Giacobazzi (10°) che contribuiscono egregiamente alla causa azzurra, aiutando a portare a casa l’oro a squadre.

campioni

Ottima gara quindi per Yeman, che dimostra non solo l’ottimo stato di forma attuale, ma anche che nonostante i piccoli infortuni e gli acciacchi dell’ultimo anno, Yeman si è sempre allenato bene, riuscendo a superare le varie difficoltà. Difficoltà e sacrifici che iniziano finalmente a pagare, regalando al ragazzo un bellissimo ORO EUROPEO.
Peccato invece per Neka Crippa costretto al ritiro a causa di un fastidio ai polpacci. Il ragazzo tornerà più motivato che mai da questa spedizione bulgara, pronto a dimostrare tutti i suoi mezzi.
Particolari complimenti vanno anche al coach Massimo Pegoretti, a cui vanno attribuiti grandi meriti nelal crescita, umana e sportiva, dei due fratelli Crippa.
Massimo lavora giornalmente a stretto contatto con i due ragazzi giorno per giorno, impostando un lavoro intenso in preparazione di grandi obiettivi. E’ merito anche suo se i ragazzi hanno ottenuto risultati così sorprendenti in questi anni.
Bravissimi tutti ragazzi, ottima prestazione, ci avete fatto vivere un sogno.

Loading...